venerdì, agosto 18, 2006

Thanks to

Today I was looking around my stuff and I found this letter I wrote just before my graduation. It's nice, sweet, but sorry only in Italian! I'll try to translate what I can. Is a big big thanks .....

"Vorrei dire tutto quello che mi è passato per la testa durante il periodo della preparazione della tesi. Vorrei dire che ho una paura folle di tutto ciò che succederà, che farò succedere o che qualcuno farà per me e per il mio futuro…Credo però che sia tutto inutile perché la maggior parte delle volte le sensazioni sono cose difficili da spiegare, e spesso neppure si trovano le parole o i concetti adeguati.

Quando sarò davvero laureata…

vorrei dedicare un pezzettino di questa laurea al mio papà che sosteneva non sarebbe mai arrivato a vedermi “dottoressa” e fortunatamente posso dire che si sbagliava; a mia mamma che è la persona che adoro di più al mondo..anche se lo capisco e lo sento sempre quando sono lontana almeno 3000 km da casa! Più stiamo insieme più la cosa si affievolisce! …

Come tutti i genitori quando ci sono rompono sempre, ma al solo pensiero di non averli con me, nella mia vita, in mezzo alle mie cose...beh il solo pensiero mi mette dentro una tristezza immensa.

Li adoro proprio per tutto questo. Per tutto quello che hanno fatto e che mi hanno dato in 23 anni della mia piccola vita e per tutto quello che hanno fatto nelle loro vite. Sono fiera di loro. Sono persone eccezionali e spero di prendere un pochino da ognuno di loro per poter diventare almeno la metà di quello che sono loro per me.

Grazie alle mie più care amiche. Anche da loro vorrei prendere un pizzico di qualcosa.

Grazie ad Erika, che sopporta le mie follie, e che resta la persona che adoro di più in assoluto; a Francesca, perché a volte vorrei prendere le cose con la sua leggerezza…ma senza i suoi ritardi!; grazie a Rosalba,che possiede quella “acidità” e quella determinazione che a volte mi mancano; a Michela, alla quale vorrei far tornare quel sorriso e quella voglia di vivere che l’ hanno resa quella splendida persona che è ma alla quale purtroppo lei stessa non crede più; a Chiara, perché non ci sono parole per definire quanto è speciale; a Miriam, che ogni tanto dovrebbe prendere decisioni più concrete ma che adoro così com’è; a Susy, perchè è come una sorella e perché abbiamo diviso un periodo davvero “speciale”; a tutte le ragazze della squadra perché ho avuto di nuovo e dopo tanto tempo la possibilità di poter fare l’atleta, e di poter vivere un’esperienza unica; a Ciccio che a creduto in me “follemente” e mi ha dato la possibilità di realizzare tutto questo.

Alle persone che hanno vissuto con me questi 5 anni 5 di Università (e in certi casi anche di più!), e che in tante e tante circostanze mi sono state vicine.

Grazie a tutte le persone che non hanno mai creduto in me, perché mi hanno dato un motivo per dire...”aspetta e vedrai”.

Grazie a tutti quelli, uomini e/o donne, che mi hanno fatto del male...male davvero, che mi hanno fatto soffrire e disperare, perché solo grazie a loro sono migliorata, ho imparato qualcosa e un giorno potrò dire di essere diventata una vera donna.

Grazie a tutti quelli che sono entrati nella mia vita per un piccolo lasso di tempo, ai miei compagni di viaggio e di avventure in Australia e a Bournemouth, che hanno condiviso con me grandi esperienze, e che mi danno ogni giorno bellissimi ricordi e spesso anche tanta nostalgia.

Grazie a Dio, se c’è, e io credo di si, per tutta la fortuna e la felicità che ho ricevuto finora.

Grazie al destino, se c’è ,e io credo di si, per avermi dato tante sorprese e tante possibilità.

Grazie a…..non dico il nome per scaramanzia (!), per l’amore e l’affetto che mi dà, per farmi vivere un periodo della mia vita stupendo, che probabilmente non durerà, ma che sarà una delle più belle cose alle quali ripenserò in futuro. Per adesso “credo d’amarti..”. "

1 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

DAVVERO SEI UNICA !YOUR SISTER

12:11 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page